L'Highland Cattle è una razza molto robusta, estensiva (a crescita lenta) e adatta ai climi più rigidi. L'altezza del garrese, in norma, si aggira attorno ai 110-120 centimetri. Il peso di una vacca adulta è tra i 400 e i 550 chili, mentre un toro sviluppato in modo ottimale può raggiungere un peso di circa 900 chili e un'altezza al garrese di 120-130 centimetri.

Grazie al loro peso, inferiore a quello di una razza più intensiva, il pascolo di terreni paludosi e zone discoste è agevolato, rendendo così facilitata la gestione delle parcelle e del territorio. Questi bovini hanno delle zampe corte e tozze con una muscolatura moderata. Il colore del manto può variare tra diverse sfumature, ma i colori principali restano rosso, grigio, nero e bianco.

Il primo parto avviene a 36 mesi d'età. Le vacche partoriscono con molta facilità e sono conosciute per le ottime qualità di madre. Alla nascita il vitello pesa in media 22-24 chili. Lo svezzamento avviene attorno ai 10 mesi di vita.

Se ci si ferma un momento davanti una mandria di mucche al pascolo, molto spesso le si vede masticare da ferme, come se stessero mangiando un'enorme cicca. Questo riflesso non è dovuto a questo ma bensì alla ruminazione. Ogni bovino è un ruminante e come dice la parola, rumina. L'apparato digestivo dei bovini è composto da ben 4 stomaci che, anche grazie alla ruminazione e a un processo di fermentazione, gli permette di valorizzare le fibre vegetali, cosa che noi come semplici umani non possiamo fare. Per questo l'alimentazione dei nostri animali è basata interamente su erba, fieno e acqua, per rispettare i fabbisogni fisiologici di questa razza.

Da fine aprile ad ottobre le vacche pascolano e si alimentano liberamente. Invece, da novembre ad aprile, con la fine del periodo vegetativo e l'arrivo della neve, il fieno e l'insilato d'erba sono l'alimentazione dei bovini.

Il manto a pelo lungo che con l'innalzamento delle temperature viene in parte perso, permette a questa razza di sopportare le temperature più rigide ma meno quelle più calde. Per il bene dei nostri animali, da giugno e fine settembre saliamo all'alpe Serodano situato a 1700m dove durante questo periodo si cibano di buone erbette di montagna, arrivando anche fino a 2300 m.   

L'alimentazione e il foraggio
La razza Highland Cattle - bovini scozzesi

La razza, l'alimentazione e la carne

La carne

Il folto manto peloso non permette solo agli animali di resistere alle temperature più rigide, ma consente di trattenere il calore corporeo così da evitare la formazione di grasso in eccesso. Gli studi dimostrano che la loro carne ha circa il 38% in meno di grasso rispetto alle altre razze bovine e il colesterolo è inferiore del 4%. Tutto questo combinato ad una sana alimentazione dei bovini e ad una lunga frollatura della carne dopo la macellazione, rende il prodotto finale una prelibatezza.

Vai a...